Organizzare un evento di beneficenza

//Organizzare un evento di beneficenza

Organizzare un evento di beneficenza è un’esperienza che arricchisce la vita di una persona sotto molti punti di vista. Questa tipologia di eventi, a prescindere da quale sia l’argomento o la causa che si sta sostenendo, hanno come nobile fine quello di aiutare il prossimo con una donazione in denaro e/o con beni nuovi o usati.
Il primo passo importante e’ quindi quello di prefissarsi un obiettivo da raggiungere (acquisto di un nuovo macchinario per un’ospedale, raccolta giochi per bambini poco fortunati, donazioni a favore della ricerca medica ecc.) perseguibile attraverso donazioni in denaro e/o beni nuovi o usati.

Contribuire alla felicità di chi è meno fortunato, è un’azione apparentemente semplice, ma che in realtà riempie il cuore di chi dà e, soprattutto, di chi riceve questo gesto di puro amore.

La solidarietà non è dare, ma reagire contro le ingiustizie. (Abbè Pierre)

Questi appuntamenti solidali hanno due finalità importanti: infatti, oltre alla beneficenza, sono un’ottima occasione per sensibilizzare tutti i partecipanti su tematiche delicate, creando un vero e proprio dibattito costruttivo e propositivo.

Eventi di beneficenza: consigli

Di solito, gli eventi di beneficenza vengono organizzati a ridosso delle festività come Pasqua e il Natale. In realtà, organizzare un evento di beneficenza è sempre una buona idea in qualsiasi momento dell’anno.

Organizzare un evento di beneficenza in concomitanza di una giornata mondiale, può essere un ottimo modo per dare una risonanza mediatica più potente all’ evento.

Infatti, nel caso in cui l’evento di beneficenza è aperto al pubblico, bisogna comunicarlo con tutti i mezzi a disposizione per raggiungere il maggior numero di persone.

Utilizza i comunicati stampa, articoli del blog, newsletter, i social network e in particolare gli eventi su Facebook.

Mentre se l’evento sarà accessibile esclusivamente su invito, ti consigliamo di realizzare un invito in cui viene specificata la causa e, soprattutto la tipologia di evento.

Gli eventi di beneficenza più comuni sono:
– Cena di beneficenza
– Raccolta fondi
– Concerto
– Spettacolo
– Manifestazione sportiva
– Asta di Beneficenza

Ma per dare una risonanza maggiore e, per creare una vera e propria rete di solidarietà, sarebbe ideale avere uno o più Sponsor, in modo da poter sostenere la manifestazione.

Cosa fare dopo l’evento

Dopo l’evento, è importante confrontarsi per capire quanto e cosa è stato raccolto in modo da poter avere ben chiaro il punto della situazione.  Ringraziare tutti coloro che hanno preso parte alla manifestazione: sponsor, i volontari e, ovviamente, tutti i partecipanti.

Infine, è importante essere trasparenti: tutti coloro che hanno donato dovranno sapere quanto è stato raccolto durante l’evento e ricevere aggiornamenti in merito alla causa supportata.

2018-10-23T13:32:15+00:00