Benvenuti all’ Agora Morelli

La Location Esclusiva per i tuoi Eventi

Chi Siamo

L’Agorà Morelli è gestita dalla Napoletana Parcheggi che metterà a disposizione dei Clienti sia la lunga esperienza maturata in questi anni del suo staff, che qualsiasi tipo di allestimento e tecnologia, con l’obiettivo di soddisfare le più disparate esigenze.

Nostri partner principali sono la Quick – no problem parking – e la Napoletana Parcheggi.

Loading...
Loading...

Attività

L’Agora’ Morelli dispone di tutti i principali e piu’ moderni servizi congressuali ed espositivi e la sua struttura organizzativa e’ in grado sia di operare con soluzioni “chiavi in mano” che di far fronte alle esigenze tecniche e allestitive piu’ diverse che il cliente puo’ richiedere.

  • meeting e congressi
  • mostre e ed esposizioni
  • workshop e convention aziendali
  • eventi musicali
  • sfilate di moda
  • shooting fotografici e televisivi
  • temporary shop
  • cene folkloristiche con visita guidata al Tunnel Borbonico

In dotazione:

  • Security
  • hostess
  • guardaroba
  • servizi ai bagni
  • service audio
  • allestimento sala

Location dotata di 250 posti auto

SCARICA IL PDF
RICHIEDI UN PREVENTIVO

Location

L’Agorà Morelli ha una superfice di circa 450 mq e ha dimostrato di poter agevolmente contenere fino a 180 persone sedute a platea, 350 disposte a cocktail.

Ricavata dalla preziosa opera di conservazione di un originaria grotta borbonica, la Grotta del Chiatamone, e grazie ad un progetto architettonico che ha inteso coniugare ed esaltare il contrasto tra antico e moderno, l’Agorà Morelli dispone di tutti i principali e più moderni servizi congressuali ed espositivi. La struttura organizzativa è in grado di operare con soluzioni “chiavi in mano” e far fronte ad esigenze tecniche e allestitive più diverse.

Ad impreziosire l’Agorà la presenza di un percorso pedonale, il “Tunnel Borbonico” scavato a metà del secolo XIX, utilizzato dai Borbone per scopi militari, mette in rapido collegamento Palazzo Reale con il porto. Un percorso nuovo ed emozionante che attraversa l’acquedotto del ‘600, il tunnel militare ottocentesco e i ricoveri della seconda guerra mondiale, dove sono state ritrovate auto e moto d’epoca.